A MODERN METHOD FOR GUITAR VOLUME 1-William Leavitt-Berklee Press-LIBRO CON CD IN ITALIANO

A MODERN METHOD FOR GUITAR VOLUME 1. William Leavitt. In italiano. CD

LIBRO METODO DI MUSICA JAZZ.

SPARTITI PER CHITARRA CON:

ACCORDI E PENTAGRAMMA. 


Questo libro è nato per rispondere a due scopi precisi: 1° Per insegnare allo studente la lettura musicale; I "trucchi" per imparare a leggere e 2° Per il graduale sviluppo dell'abilità di entrambe le mani. È questa la parte fisica dello studio della chitarra. L'acquisizione di una tecnica strumentale è frutto di un processo di accomulazione per cui ad ogni ripasso del materiale già studiato si avrà chiara la sensazione di una maggiore facilità.

METODO MODERNO PER CHITARRA di WILLIAM LEAVITT Volume 1

Traduzione di Mauro Storti
E' importante che il seguente materiale di studio venga affrontato nell'ordine in cui è presentato. L'indice a pag. 126 ha una pura finalità di riferimento e sara utile per il ripasso e per lo studio mirato su tecniche specifiche.

Figure Accordali Mobili
(ACCOMPAGNAMENTO RITMICO, PARTE II)
L'aspetto pilù difficile nell'apprendimento degli accordi sulla chitarra, consiste nel far cadere istantaneamente, e senza uno sforzo cosciente, le dita sulla tastiera con una determinata disposizione o figura. Si tratta di un grande problema fisico la cui soluzione sembra consistere unicamente in un lungo ed adeguato esercizio.
Tuttavia, trovo che presentando allo studente nuove figure accordali con un certo ordine (una successione di diteggiature correlate) il tempo per il loro apprendimento si riduce.
Pertanto, le seguenti figure accordali vengono presentate con un ordine particolare. Useremo tre delle figure gia note, assumendole come figure-base, muovendo o togliendo uno più dita in modo che ogni nuova diteggiatura sia correlata a quella (o quelle) che la precedono. In tal modo, ciascuna figura-base e ciascuna delle figure derivate fungerà da preparazione per un'altra figura accordale.
Non viene data nessuna denominazione agli accordi, ma soltanto il modello accordale e la corda sulla Quale si trova la tonica.

Memorizzate la diteggiatura di tutte le forme accordali nell'ordine in cui compaiono. Non saltare dall'una all'altra. Non modificare la diteggiatura di una figura, anche se già la suonate in maniera diversa. Essa apparirà più avanti con la "vostra" diteggiatura, ma correlata con una nuova serie di figure. Praticare tutte le figure cromaticamente salendo e scendendo lungo la tastiera e le toniche (che danno il nome agli accordi).

FIGURA BASE N. 1
MAGGIORE
tonica 6a corda

FIGURA BASE N. 2
MAGGIORE DOMINANTE7a
(Tonica 2a o 5a corda)
Diteggiature, opzionali

FIGURA BASE N. 3
MAGGIORE
(Tonica 5a corda)

La parentesi significa che benchè la nota appartenga all'accordo, non va suonata obbligatoriamente anzi, in molti casi, l'accordo suona meglio senza di essa.

INDICE
(Parte I)
Informazioni preliminari
Scala di C Maggiore in Prima Posizione-Una Ottava (e Duetto)
Scala di C Maggiore in Prima Posizione-Registro superiore (e ripasso)
"One, Two, Three, Four" (Duetto)
Introduzione all'accompagnamento ritmico
Scala di C Maggiore in Prima Posizione-Registro basso (e ripasso completo)
"Imitation Duet"
Diesis e Bemolli
"Here We Go Again" (Duetto)
Accompagnamento ritmico-Bassi e accordi
Ottavi (con pennata alternata)
Studio n. 1 (Duetto)
Pause, Note legate, Note col punta
Studio n. 2 (Duetto) e "Primo assolo"
Accompagnamento ritmico - Spiegazione dei diagrammi accordali
"Secondo assolo" e Studio n. 3 (Duetto)
Studio di pennata n. 1 (Sviluppo della mana destra)
"Two, Two" (Duetto)
Scala di G Maggiore in Prima Posizione
Accompagnamento ritmico-Diagrammi accordali
Sedicesimi
Duetto in G e Studio di pennata n. 2
Altro Duetto in G
Scala di F Maggiore in Prima Posizione
Accompagnamento ritmico-Diagrammi accordali (compreso il "Gran Barre")
Duetto in F
La Terzina
Valzer in F (Assolo)
Scale in A Minore in Prima Posizione (3 tipi)
Accompagnamento ritmico-Diagrammi accordali
"Pretty Pickin'" (Duetto)
Ottavo puntato e Sedicesimo
Scale di E Minore in Prima Posizione (3 tipi)
Accompagnamento ritmico-Diagrammi accordali
"Take Your Pick" (Duetto)
Accompagnamento ritmico-Principio delle figure accordali mobili

1966, 1997 Berklee Press Publications, Boston, MA 02199

Scala Cromatica e Studi di velocità
Scale di D Minore in Prima Posizione (3 tipi)
Accompagnamento ritmico-Diagrammi accordali (mobili)
"Endurance Etude"-Studio di pennata n. 3 (Assolo)
Scala di Bb Maggiore in Prima Posizione
Accompagnamento ritmico- Diagrammi accordali
"Duetto in Bb" (con nuovi diagrammi accordali)
Studio della pennata alterna rovescia
Scala di D Maggiore in Prima Posizione e "Duetto in D"
"Dynamic Etude" (Duetto)
Scala di A Maggiore in Prima Posizione e "Duetto in A"
Accompagnamento ritmico-Diagrammi accordali
Scala di E b Maggiore in Prima Posizione e "Duetto in E "
Modelli accordali mobili (Riassunto degli Il modelli noti)
Accordi semplificati e Tabella delle sostituzioni
La Pennata-Una tecnica diversa


(Parte II)
Le Posizioni
Scala di C Maggiore in Posizione II-Diteggiatura tipo 1
Studi (Assolo e Duetto)
Studi di lettura (C Maggiore in Posizione II)
"Ballad" (Duetto)
Figure accordali mobili (3 forme-base e spiegazione)
Figure accordali (Spiegazione delle diteggiature derivate)
Accompagnamento ritmico-Tecnica della mano destra
Studio di pennata n. 4
Scala di F Maggiore in Posizione II-Diteggiatura tipo 1 A
Figure accordali
Assolo e Duetto
Studi di lettura (F Maggiore-Posizione II)
"Play It Pretty" (Duetto)
Figure accordali
Studi di velocità (Diteggiature tipo l-lA)
Scala di G Maggiore in Posizione II-Diteggiatura tipo 2
"Waltz For Two" (Duetto) con Armonici Naturali
Figure accordali
Studi di lettura (G Maggiore-Posizione II)
"Blues in G" (Duetto) con effetto Smorzato
"Chord Etude" (Assolo)
Accompagnamento ritmico-Tecnica della mano destra (Ritmo-base Latino)
Studio di pennata n. 5 e "Short and Sweet" (Duetto)
Scala di D Maggiore in Posizione II-Diteggiatura tipo
Figure accordali
Studio ritmo-melodico n. l (Sincope)
"Chord Etude" (Assolo)
Studi di lettura (D Maggiore in Posizione II)
"Dee Oo Ett" (Duetto)
Figure accordali
Studi di velocità (Diteggiature tipi 2-3)
Scala di A Maggiore in Posizione II-Diteggiatura tipo 4
"Chord Etude" (Assolo)
Studi di lettura (A Maggiore-Posizione II)
"Tres Sharp" (Duetto)
Figure accordali
Studio di velocità (Diteggiatura tipo 4)
Figure accordali
Ripasso della Posizione II
Figure accordali
Terzine di Quarti
Scale Maggiori in Posizione m-Bb, Eb, Ab, Db
Ripasso della Posizione III
Figure accordali
Scale Maggiori in Posizione I (Senza corde a vuoto) di Ab e Db
Ripasso della Prima Posizione
Scale Maggiori in Posizione IV-G, D, A, E
Figure accordali
Ripasso della Posizione IV
Figure accordali e Note dell'Autore

 

Indice tematico

STUDI DI ARPEGGIO
Tonalità di C maggiore
Tonalità di F maggiore
Tonalità di G maggiore
Tonalità di D maggiore
Tonalità di A maggiore

STUDI DI ACCORDI n.l, n.2, n.3, n.4, n.5
FIGURE ACCORDALI (ACCOMPAGNAMENTO RITMICO)
Introduzione
Bassi e Accordi
Diagrammi accordali (posizione aperta)
Principio degli accordi mobili
Accordi mobili
Accordi mobili (accomp. ritmico Parte II)
Diteggiature-base e derivate
Tecnica della mano destra per l'accompagnamento ritmico
Ritmo base Latino

NOZIONI DI TEORIA
Primi elementi
Diesis e bemolli
Ottavi
Pause, note legate, note puntate.
Sedicesimi .
La terzina
Ottavo puntato e Sedicesimo
Terzine di Quarti .
Armonici .
Effetto smorzato .
Staccato, legato.

STUDI DI LETTURA
Duetti con chitarra ritmica "ad libitum"
Studio melodico-ritmico n. l (sincope) .
Ripasso della 2a Posizione .
Ripasso della 3a Posizione .
Ripasso della la Posizione .
Ripasso della 4a Posizione .

ACCOMPAGNAMENTO RITMICO (V. FIGURE ACCORDALI)


SVILUPPO DELLA MANO DESTRA
Studi di pennata n. l, n. 2, n. 3, n. 4, n. 5
Studio sulla pennata alternata e rovescia
Studio di dinamica (duetto)
Una diversa tecnica di pennata
Studio in terzine .
Studio in Ottavi puntati e Sedicesimi ,
Ritmo-base latino
Studio melodico-ritmico n. 1.
Studio in Sedicesimi .
Vedere anche: (primi elementi) Ottavi, Sedicesimi, la terzina,
Ottavo puntato e Sedicesimo, terzine di Quarti; studi di velocità, arpeggi e assoli contrassegnati (*)

SCALE IN PRIMA POSIZIONE (APERTA)
C maggiore .
G maggiore
F maggiore .
Bb maggiore.
D maggiore .
A maggiore .
E b maggiore .
A minore (3 tipi) .
E minore (3 tipi) .
D minore (3 tipi) .
Scala cromatica .

SCALE - DITEGGIATURE MOBILI (POSIZIONI)
C maggiore - Diteggiatura tipo l (Posizione II)
F maggiore - Diteggiatura tipo lA (Posizione II)
G maggiore - Diteggiatura tipo 2 (Posizione II)
D maggiore - Diteggiatura tipo 3 (Posizione II)
A maggiore - Diteggiatura tipo 4 (Posizione II)
Bb magg. - tipo 4, Eb magg. - tipo 3, (Posizione III)
Ab magg .. tipo 2, Db magg. - tipo l, (Posizione III)
Ab magg. - tipo 4, Db magg. - tipo 3, (Pos. I, senza corde a vuoto)
G magg. - tipo lA, D magg. - tipo l, (Posizione IV)
A magg. - tipo 2, E magg. - tipo 3, (Posizione IV)

ASSOLI
"Primo assolo"
"Secondo assolo" .
(*) Studi di pennata n. l, n. 3, n. 4, n. 5
(*) Duetto in F (parte della 1a chitarra)
Valzer in F
(*) Pretty Pickin' (parte della 1a chitarra) .
(*) Take Your Pick (parte della la chitarra)
Studi di accordi n. l, n. 2, n. 3, n. 4, n. 5
"Ballad" (parte della Ia chitarra) .
STUDI DI VELOCITÀ


Figure Accordali
La tonica di questa figura si trova un tasto prima di ciascuna nota tastata. Essa ha 4 nomi possibili, come l'accordo di 7a diminuita.
DOM 7a ( b9)

11mX281"X
DOM 7a ( b5)
(Tonica 6)
m2X'''IX
DOM 7a
7 a ( +5) (Tonica 6)
tI!~mm
rlX2"'X
ESERCIZIO

Tutte le figure accordali presentate in questo libro che impiegano la 6a corda (e pertanto suonano in parte nel reale registro basso) hanno la tonica 1° grado o il 5° grado al basso. Questi sono i gradi "forti" degli accordi e SUONANO SEMPRE GIUSTI.

Avete probabilmente visto altrove alcune di queste figure chiamate in modo diverso. Teoricamente, anche tali altri nomi sono corretti, tuttavia, i bassi sono gradi accordali "deboli" che necessitano di un trattamento speciale. Di ciò si discuterà profondamente più oltre; fino ad allora state attenti a quelle figure che impiegano la 6 a corda ma non hanno la tonica o la quinta al basso, poiché NON suonano sempre bene. In una partitura ritmica orchestrale, i simboli accordali usati solitamente, indicano le totali o complete strutture armoniche, ma non è necessario (né possibile) suonare tutti i gradi tutte le volte. Naturalmente, dovrete cercare di suonare al meglio le sequenze scritte ma, di fatto, una semplificazione OMETTENDOalcuni gradi accordali, viene fatta di "norma". (È meglio, per ora, omettere i gradi più alti).

Esempi: per C7+5(b9)
per G7+(13 -9)
per F9(sus4)
si può suonare: C7(+5) (omettendo la b9a ) o C+
si può suonare: G7(-9) (omettendo la 13a ) o G7
si può suonare: F7(sus4) (omettendo la 9a )
State molto attenti alle sostituzioni, in quanto esse devono essere COMPLETAMENTE compatibili con l'accordo o gli accordi indicati. (Torneremo più oltre sull'argomento ... ).

A questo punto, oltre a conoscere cinque tonalità maggiori in seconda Posizione, vi dovrebbero essere famigliari le più usate scale maggiori nelle Posizioni I, II e IV. Dovrete tuttavia leggere molto in questi campi per conoscerli veramente bene. Non posso che sottolineare quanto sia importante imparare bene i quattro tipi di diteggiatura delle scale maggiori, poiché essi sono la base per altri tipi di scale. Verranno aggiunte gradualmente formule (maggiori) di diteggiature (fino ad averne dodici: una per ogni tonalità in ciascuna Posizione), mentre allo stesso tempo imparerete come UTILIZZAREle figure maggiori già praticate, nel Jazz Minore, Armonico Minore ecc ... Il nostro prossimo progetto (Metodo Moderno per Chitarra, Parte II) consisterà nell'imparare le note su tutta la tastiera usando tutti i modelli di diteggiatura NELLA STESSATONALITÀ.Ciò richiederà lo spostamento da una Posizione all'altra scorrendo fra le diverse formule. La sequenza delle formule (diteggiature-tipo) varierà a seconda delle alterazioni in chiave. Acquisire la conoscenza della tastiera in questo modo presenta un grande vantaggio in quanto le dita "conosceranno le formule" e voi potrete concentrarvi sulle note. Ricordate: per imparare a suonare la chitarra il miglior metodo è il processo di accumulazione. Pertanto, il ripasso regolare e completo è assolutamente necessario per un progresso regolare e il perfezionamento tecnico.
 

Prezzo: €27,99
€27,99
Articolo: 2502
Strumento: 
Notazione musicale: 
Tipo di supporto: 
Autore: 
Editore: 
Numero pagine: 
128
Lingua: