LA CANZONE NAPOLETANA Carlo Missaglia voce 1-2 chitarre SPARTITI LIBRO tarantella CHITARRA

LA CANZONE NAPOLETANA, Carlo Missaglia. Per voce e una, o 2 chitarre.

LIBRO DI MUSICA.

SPARTITI PER CHITARRA E CANTO, 2 CHITARRE E CANTO. 

TESTI DELLE CANZONI, ACCORDI, PENTAGRAMMA. 

Un'affascinante antologia della Canzone napoletana del periodo che va dal XVI al XIX secolo, frutto di un'appassionata ricerca del curatore in biblioteche, licei musicali, fondazioni e nelle abbazie di tutto il mondo. Carlo Missaglia, napoletano, all'età di tredici anni ha iniziato la sua attività di cantante-chitarrista, e dal suo esordio ai giorni nostri ha effettuato decine di tournée in tutto il mondo, ha inciso CD, ha registrato varie e importanti trasmissioni televisive. Nella sua lunga attività ha maturato la convinzione dell'unicità della Canzone Napoletana, non solo quale forma musicale apprezzata in tutto il mondo, ma anche e soprattutto per essere stessa "ambasciatrice" della musica italiana. Le 54 canzoni del volume sono complete di testo e musica; l'elaborazione strumentale proposta è per 2 chitarre, ma la presenza delle sigle degli accordi consente anche l'utilizzo di un qualsiasi strumento d'accompagnamento.

 

BIOGRAFIA

Nasce a Napoli ed all' età di tredici anni inizia la sua attività di cantante-chitarrista. Il palcoscenico del suo esordio è quello dei Salesiani al Vomero. A diciassette anni finalmente il primo contratto da professionista a Ponza. Continua, però, a frequentare gli studi classici. Infine la scelta definitiva: dedicarsi totalmente alla musica ed al canto. Per anni prende parte a formazioni orchestrali di vario tipo e gira con esse l' Italia, esibendosi in nigth club. Nel 1965 partecipa al Festival di Napoli dove riesce a piazzarsi in finale. La notorietà lo porta giocoforza a formare una sua orchestra con la quale si reca anche negli USA, rimanendovi per oltre sei mesi. Tornato in Italia nel l 1973 incontra l' amico di vecchia data Peppino di Capri, che gli propone di incidere un L.P. con la sua etichetta discografica. Lascia così l' attività orchestrale per tornare all' antico amore: essere Cantante-Chitarrista. Il suo primo LP "Napoli a modo mio " riscuote un grande successo di critica e di pubblico. Prende parte a varie trasmissioni televisive e radiofoniche della RAI ed è anche notevole la sua creatività esaltata nella diffusione delle prime Radio Libere e televisioni private. Nascono così, per Radio Antenna Capri, più trasmissioni come "Caffè di notte" " Napoli nel mondo"; e per l' emittente campana Napoli C 21 " Madre Napoli" e " Napole ca nun more" Per la Rai radio3suite conduce “Cu ‘na voce e ‘na chitarra”. Con Antonio Lubrano ha condotto su RAI SAT una seguitissima trasmissione sulla Canzone Napoletana “Allora Napoli”. Continua comunque ad esibirsi in serate e tournèe che lo conducono in quasi tutto il mondo. Da N.York a Tokyo per tre volte, da New Orleans, dove si esibisce in un locale della famosissima Bourbon street, ad Hong Kong, a Rio de janeiro, Caracas, S.Josè in Costarica, Miami e isole dei Caraibi, Paramaribo, e poi ancora Abdjan, Accra, Lagos, Algeri, Tripoli, Tunisi in Africa, Bangkok e Bali in Tailandia ed ancora alcune tra le più importanti capitali europee quali,

A Parigi, ha partecipato per Antenne 2 a un programma di Jacques Chancel, "Le Grand Echiquier"; e poi ancora Madrid, Bruxelles, Berlino, Francoforte, Londra, Copenaghen, Vienna, Atene, Guimarais, Goteborg, Lugano, Barcellona, Gibilterra e - last but not the least- a Strasburgo, in un apprezzato concerto presso la sede del Parlamento Europeo. nella sua lunga attività ha maturato la convinzione dell'unicità della Canzone Napoletana, non solo quale forma musicale apprezzata in tutto il mondo, ma anche e soprattutto per essere essa stessa “ambasciatrice" della musica italiana. È nata cosÌ una raccolta di dieci CD con tutte le più antiche Canzoni Napoletane, cercate e rinvenute nel corso del suo continuo peregrinare in tutto il mondo. 

Questo venire a contatto con tante altre realtà mondiali, gli dà la conferma e la convinzione: della unicità della Canzone Napoletana, quale forma nota ed apprezzata nel mondo. Ed ancora per l' essere, essa, globalmente considerata la vera musica Italiana. Da quì la decisione di pubblicare una Antologia della stessa, in dieci volumi,con brani a partire dal 1537 a finire ai giorni nostri, con brani inediti di Cimarosa , Pergolesi, Vinci, Russo, Di Giacomo, e tanti altri. La base delle incisioni sono le numerose partiture musicali originali, di cui è venuto in possesso visitando e ricercando in Biblioteche, Conservatori, Licei musicali etc. di vari stati europei, dove, ahi noi, sono custodite la maggioranza delle partiture originali delle più antiche Canzoni Napoletane.

Svolge anche l'attività di giornalista prevalentemente in pagine della cultura. E' ritenuto uno dei massimi competenti della storia della canzone napoletana.

La BMG. Ricordi ha pubblicato questo corposo volume da lui curato con 54 trascrizioni per chitarra e voce, di brani che vanno dal 1537 al 1872. Molto adatte per concerti di musica classica da camera.

Per la RAI televideo ha curato un CD- rom interattivo sulla Canzone Napoletana

La sua attività di ricerca si estende anche al mondo sottomarino dove fa numerose ed importanti scoperte archeologiche: Una nave romana nei pressi di Bacoli, alcune statue nel mare di Baia,Punta Epitaffio, monete d' oro e di bronzo dell' epoca Giustinianea, oltre ad anfore e ceppi d' ancora sempre dell' età romana, nel mare di Procida.

Il 2 giugno 1999 gli è stata conferita dal Presidente Ciampi l'onorificenza di Commendatore al merito della Repubblica Italiana .

 

Maurizio Pica è nato a Napoli. Si è diplomato in chitarra classica con il massimo dei voti e la lode perfezionandosi in seguito negli Stati Uniti. È attualmente docente di chitarra nelle scuole statali a indirizzo musicale sperimentale. Alterna all'attività didattica quella concertistica, sia come solista che in formazioni da camera; numerosissime le sue partecipazioni a programmi televisivi nonché a incisioni discografiche con i più autorevoli artisti del panorama musicale italiano. Particolarmente interessante è il sodalizio con Roberto Murolo e Carlo Missaglia, con i quali, oltre ad aver tenuto numerosi concerti, ha anche collaborato come elaboratore e chitarrista alla registrazione delle loro antologie discografiche dedicate alla Canzone Napoletana. La sua collaborazione in qualità d'arrangiatore e chitarrista si è concretizzata anche con altri prestigiosi cantanti tra i quali Sastri, Paoli, Rodriguez. Va ricordato il suo particolare interesse per gli autori minori del '700 Napoletano, che gli ha consentito il recupero presso la Biblioteca Nazionale di Parigi di comiposizioni inedite per mandolino. Ha al suo attivo due incisioni discografiche come solista. Svolge inoltre attività di direzione d'orchestra.

Titoli:

- Boccuccia d'uno persic'aperturo

- S'io fusse ciaolo

- Tu sai che la cornacchia

- Mira la villanella

- Madonna ciaola mia

- Villanella che all'acqua vai

- Dormendo mi sognava

- La villanella quando all'acqua va

- No giorno t'hagio havere

- Mamma no grosso police

- Io pastenai li frutti

- La rosa

- Io songo Pascariello

- Cantata sopra l'arcicalascione

- Quaglia, quaglia

- Si vene no frostiero

- Non si chella ch'io lassaje

- Songo li femmene 

- Serenata di Pollocenella

- No cierto munaciello

- Poverella chella figlia

- Na brutta vajassa

- Le figliole che so de vint'anne

- Gelusiello

- Io voglio j a vede'

- Felicella

- E benetta màmmata!

- La mamma de Rosa

- Canzone di Afragola

- La tarantella

- L'aria de lo mare

- Abballa

- Lo chianto de lo marenaro

- La sarracinesca

- La zingarella

- Serenata amalfitana

- Rosella

- Fronna de sciore

- Zi Verolella

- Masto Rafaè

- La tarantella

- Lu suspiro

- La serenata

- Piedigrotta

- Pecché m'o faje?

- Li capille de Carolina

- Nammuratuccia mia

- Me voglio fa na casa

- Lu Franzese de lo Mandracchio

- Filomena

- Il carrettiere del Vomero

- Lu vasillo

- Jesce sole

- Don Ciccio alla fanfarra

Prezzo: €35,99
€35,99
Articolo: 6992
Strumento: 
Notazione musicale: 
Tipo di supporto: 
Autore: 
Numero pagine: 
345
Anno pubblicazione: