LIBRO

MANDOLIN BLUEGRASS JACK TOTTLE BOOK TABLATURE MANDOLINO LIBRO METODO SPARTITI

BLUEGRASS MANDOLIN, Jack Tottle. Stile di musicisti famosi, picking, tremolo, gli accordi, 160 pagine. TABLATURE

LIBRO METODO DI MUSICA BLUEGRASS. 

SPARTITI PER MANDOLINO CON: 

ACCORDI, PENTAGRAMMA, TABLATURE. 


About Bluegrass Mandolin
By Jack Tottle. For Mandolin Tab, with chord symbols. Bluegrass. Sheet Music. 160 pages. Jack Tottle. Learn from the music of Bill Monroe, Bobby Osbourne, Jesse McReynolds, Frank Wakefield and John Duffy. Covers everything from simple basics to fancy fingerwork.

Contents
Arkansas Traveller
Banks Of The Ohio
Billy In The Lowerground
Black Diamond
Blackberry Blossom
Bluegrass Part One
Boil Em Cabbage Down Part I
Boil Em Cabbage Down Part Iia
Boil Em Cabbage Down Part Iib
Careless Love
Cripple Creek
Fisher's Hornpipe
Grandfather's Clock
Home Sweet Home
See all contents
In The Pines
Jesse James
John Hardy
Lonesome Road Blues
M.A.Special
Mean Mother Blues
New Camptown Races Catnip
Nine Pound Hammer
Oh Susanna
Old Joe Clark
Pretty Polly
Red-haired Boy
Sailor's Hornpipe
Slickville (Twin River Rag)
Soldier's Joy
Stoney Creek
Sure-fire
The Girl Behind The Bar
Too Many Tears
Wildwood Flower
Will The Circle Be Unbroken
Woody's Rag Part I
Woody's Rag Part Ii

Prezzo: €35,99
€35,99

THE GUITAR GRIMOIRE CHORD AND VOICING TABLATURE LIBRO CHITARRA TEORIA ACCORDI

THE GUITAR GRIMOIRE 2. CHORDS & VOICINGS. SHEET MUSIC BOOK WITH GUITAR DIAGRAM. 

LIBRO METODO DI MUSICA,

TEORIA ARMONIA PER CHITARRA.   

DIAGRAMMA DELLA TASTIERA DELLA CHITARRA. 

220 PAGINE.

 

Every chord of every key and mode is presented with thousands of diagrams and charts. A unique feature shows you exactly what scale pattern to use for soloing over the chord you are playing. Includes polychords, chord substitutions, inversions and movable voicings. This indispensable volume belongs in every guitarist's library.

Prezzo: €36,99
€36,99

TECNICA MODERNA DI ARRANGIAMENTO, DELAMONT GORDON.

TECNICA MODERNA DI ARRANGIAMENTO, Gordon Delamont. In italiano.

 

FUORI CATALOGO

Prezzo: €49,99
€49,99

LETTURA MUSICALE PER CHITARRA MUSIC READING FOR GUITAR Musicians Institute David OAKES ritmo LIBRO

MUSIC READING FOR GUITAR, Musicians Institute. David Oakes.

LETTURA MUSICALE PER CHITARRA (MUSIC READING FOR GUITAR)

IL METODO COMPLETO In ITALIANO

LIBRO DI MUSICA, SPARTITI PER CHITARRA.

 

CONCETTI ESSENZIALI

• Più di 450 tra brani ed esempi
• Note, ritmi, chiavi e posizioni
• Dinamiche, figure sincopate e chart di accordi
• Duetti, pattern scalari, fraseggio, tempi dispari
• E molto di più!

ISBN 978-88-63882-06-3
Titolo Lettura Musicale per Chitarra 
Autore David Oakes 
MB212
Pagine 160 

E’ la traduzione italiana di Music Reading for Guitar del Musicians Institute, un libro che si occupa della lettura musicale sulla chitarra a più livelli. Dagli elementi fondamentali e dalla lettura dello spartito, sino a concetti avanzati di lettura a prima vista. Gli argomenti sono affrontati in modo completo e minuzioso. Definiti i diversi livelli di complessità i concetti vengono sviluppati in modo graduale e progressivo. Si imparerà ad analizzare la musica mentre la si legge, a “sentire le note” prima di suonarle, e scrivere o trascrivere quello che si suona o si ascolta; si imparerà anche a comporre musica sul proprio strumento o nella propria mente, mettendo poi per iscritto il brano. L'autore avverte: «questo libro non è stato scritto per essere consultato seduti su una comoda poltrona; dovrebbe essere letto solamente da un leggio».

Avendo dedicato gli ultimi dieci anni della mia vita a insegnare ai chitarristi come leggere la musica, ho rilevato un elemento importante: nessuno ha mai imparato a farlo esercitandosi unicamente nella lettura a prima vista. Di fatto, se avessi una moneta da cinque centesimi per ogni chitarrista che è venuto da me dicendo "voglio imparare a leggere a prima vista", sarei un uomo molto ricco. Solitamente rispondo "fantastico, ma su quale musica stai lavorando al momento?". La risposta è costituita tipicamente da uno sguardo piuttosto confuso, seguito da qualcosa del tipo "non voglio imparare della musica, dei brani, voglio semplicemente apprendere come leggere a prima vista qualsiasi cosa, che lo voglia io o che debba farlo per qualche ragione". Questa conversazione mette a fuoco un frequente punto debole nella formazione dei chitarristi: lo sviluppo di determinate abilità musicali è carente nella maggior parte degli studenti. Ear training, armonia e lettura (da non confondersi con la lettura a prima vista) sono tre materie che dovrebbero essere della massima priorità per ogni serio studente di chitarra. Questi ambiti, affrontati separatamente, diventeranno alla fine un'unica, grande competenza musicale. Imparerai ad analizzare la musica mentre la leggi; sarai in grado di "sentire le note" prima di suonarle, apprenderai come scrivere o trascrivere quello che suoni o che ascolti, e imparerai a comporre musica sul tuo strumento o nella tua mente, mettendo poi per iscritto il brano. L'abilità di leggere a prima vista è un beneficio secondario, che si acquisisce solo dopo aver letto e studiato molta musica, suonato in numerose formazioni differenti, studiato la tastiera, e fatto esercizio sulle abilità fondamentali di lettura. Detto ciò, questo libro si occupa della lettura musicale sulla chitarra a più livelli. Partiremo dagli elementi fondamentali e dalla lettura dello spartito, e arriveremo a trattare concetti avanzati di lettura a prima vista. Gli argomenti sono affrontati in modo completo e minuzioso. Questo libro non è stato scritto per essere consultato seduti su una comoda poltrona; dovrebbe essere letto solamente da un leggio. Definirò i diversi livelli di complessità per te, e aspetterò che tu ne abbia la giusta padronanza prima di passare al successivo. Questo libro parte dal presupposto che tu suoni la chitarra già da almeno un paio d'anni, senza però aver mai affrontato in modo veramente serio il tema della lettura, se non in tempi recenti. Buona fortuna, e dacci dentro. David Oakes

Riguardo a questo libro
In questo libro ci sono due diversi tipi di esercizi di lettura melodica. Il primo è composto da varie "melodie senza senso". Queste dovrebbero far parte del tuo lavoro dedicato alla lettura a prima vista. Le melodie senza senso ti richiederanno di procedere lentamente e di lavorare sull'accuratezza dell'intonazione. Gli esercizi del secondo tipo consistono in melodie scritte da grandi compositori. Dovresti fare esercizio con queste melodie (suonandole più volte), portando la performance a un tempo metronomico più alto rispetto a quanto saresti in grado di fare al momento leggendo a prima vista. Ho scelto melodie classiche per diverse ragioni. Innanzitutto, le mie classi di lettura al Musician Institute sono formate da musicisti orientati in parte al rock, in parte al jazz. I musicisti jazz non amano leggere pezzi rock, e viceversa. Ho ritenuto che le melodie classiche potessero rappresentare un buon compromesso. In secondo luogo, queste melodie aiutano a sviluppare un forte senso del fraseggio basato su gruppi di quattro battute. Infine, ti permettono di usare le tue orecchie per aiutarti nella lettura. Ascoltandoti ti accorgerai infatti facilmente dei tuoi errori, e vi rimedierai di conseguenza. AI Musician lnstitute, dedichiamo quattro lezioni da un'ora ciascuna ad ogni capitolo, distribuite su un periodo di due settimane. Dovresti essere in grado di padroneggiare il materiale presente in ciascun capitolo in un paio di settimane se fai esercizio mezz'ora al giorno, quattro o cinque volte a settimana. A questo ritmo, ti servirà circa un anno per completare il volume. Avrai anche bisogno regolarmente di rivedere del materiale affrontato in precedenza. Farlo in modo sistematico è essenziale per acquisire al meglio i concetti presentati in questo libro. 

Riflessioni
Il grande chitarrista di studio ed esperto di lettura a prima vista Tommy Tedesco una volta mi disse che lui non si era mai preoccupato di imparare le note sulle due corde più basse oltre il nono tasto. Era solito usare queste corde per eseguire accordi e fare soli, ma gli sembrava che fossero poco pratiche per la lettura. Nei decenni che ha passato in qualità di chitarrista di studio di primo livello a Los Angeles, non ha mai letto su quelle corde basse. Probabilmente hai notato che anch'io non ho dedicato attenzione a quest'area della tastiera. Concordo con Tommy che queste note sono poco pratiche nella lettura di melodie. Credo inoltre che non bisognerebbe spendere tempo imparando cose che non useremo mai. Ci sono alcuni libri e scuole di pensiero che ti chiederanno di leggere in ogni chiave in qualsiasi posizione sulla tastiera, senza prestare attenzione a quanto questo possa essere talvolta scomodo. Il percorso di studi del Musician Institute è sempre attento all'utilizzo nel mondo reale di ciò che si apprende. Mi piace pensare alle posizioni come aree di lettura sul manico adeguate in particolare a tonalità con armature di chiave che contengono diesis, oppure a tonalità che contengono bemolli. Per esempio, la prima posizione è un'area adeguata alle tonalità con bemolli. La seconda posizione è una buona area di lettura per chiavi con diesis. La terza posizione è un'area adeguata a tonalità con bemolli, e così via. Non leggerei mai una melodia in una tonalità che prevede bemolli in seconda posizione. Per una melodia di questo tipo, sceglierei la prima o la terza posizione. Le melodie che fanno uso di tagli addizionali nelle posizioni più alte dovrebbero essere lette verticalmente, su è giù per la tastiera (la tecnica pipeline). Assicurati inoltre di studiare armonia e teoria, come anche chitarra ritmica (armonia applicata la tastiera) e tecnica legata al suonare singole corde. Nonostante queste competenze vengano affrontate separatamente, una volta acquisite conferiscono al musicista, interagendo l'una con l'altra, sicurezza e abilità. Infine, se non lo hai ancora fatto, ti incoraggio a cercare un partner per eseguire duetti. Se puoi, trova qualcuno che sia in grado di leggere meglio di te. Acquista del materiale supplementare. I libri di duetti per trombe o legni sono ottimi per questo scopo. Ogni nuova abilità, che sia leggere la musica o battere a macchina o parlare una lingua straniera, richiede pratica. Avrai bisogno di tenere in allenamento le tue abilità di lettura il più frequentemente possibile o le perderai, dopo aver lavorato duramente per ottenerle. 

 

Capitolo 1
Definizioni fondamentali
La musica è costituita da due elementi di base: intonazione e ritmo.
Questi sono notati attraverso il pentagramma.
Il pentagramma è costituito da cinque linee e quattro spazi. Questi spazi e linee sono sempre contati dal basso verso l’alto. Per trovare il secondo spazio del pentagramma, ad esempio, devi contare a partire dallo spazio in basso - il primo -, e salire al successivo spazio - il secondo -.
L’intonazione è l’altezza o gravità relativa di un suono. Per rappresentare l’intonazione, vengono utilizzate sette sillabe: do, re, mi, fa, sol, la, si e do (in ambito anglosassone a tali sillabe corrispondono, rispettivamente, le lettere C, D, E, F, G, A e B, ndt). Quando è presente all’inizio della partitura una chiave di violino, le note sulle linee, dal basso verso l’alto, sono mi, sol, si e re. Le note sugli spazi sono fa, la, do e mi. Memorizza queste due sequenze di sillabe, in modo da essere in grado di riconoscere rapidamente le altezze sullo spartito. music reading ITA 1-4:music reading 1-4 03/12/10 16:30 Pagina 45 Fai caso a come ogni nota sia composta da diverse parti. La testa della nota può essere vuota o piena, in base alla sua tipologia. Ogni nota la cui durata sia inferiore a quella di una nota da un intero, avrà un gambo collegato alla testa. Ogni nota la cui durata sia minore di quella di una nota da un quarto, avrà [almeno, ndt] una coda attaccata al gambo, e due o più note munite di coda [/e, ndt] possono essere raggruppate tramite una o più linee orizzontali (dette linee d’unione, ma anche unione/congiunzione dei tagli).
La direzione dei gambi può essere verso l’alto o verso il basso, in base alla posizione della nota sul pentagramma. Il ritmo è genericamente l’organizzazione della musica in relazione al tempo. Uno degli elementi fondamentali dell’organizzazione temporale della musica è la suddivisione in misure (o battute), che si susseguono con regolarità. La misura è basata tipicamente su battiti forti e deboli, disposti secondo uno schema preciso che si ripete il più delle volte senza variazioni di battuta in battuta. Questo pattern ricorrente di battiti forti e deboli è chiamato metro. Il metro più comune divide la misura in quattro segmenti. Il secondo metro più diffuso, la divide in tre segmenti. Le stanghette (o barre) separano una misura dall’altra. Una doppia stanghetta, una linea sottile seguita da una più spessa, segnala la fine della composizione. La notazione musicale impiega determinati segni per rappresentare tanto i suoni quanto i silenzi, man mano che si presentano. Questi segni sono chiamati, rispettivamente, note e pause. Il grafico sotto riportato mostra alcune delle più comuni note e pause. L’indicazione del metro consiste in una coppia di numeri collocati all’inizio di un brano musicale. Il numero in alto indica quanti battiti sono presenti in ciascuna misura, il numero sotto indica in quale valore ritmico consiste un battito. In 4/4, il numero “4” in alto indica che ci sono quattro battiti per ogni misura. Il numero “4” in basso indica che la nota da un quarto costituisce il valore ritmico di un battito. Questa indicazione di tempo comunica anche che la nota da una metà dura due battiti, mentre la nota da un intero dura quattro battiti. Esegui questo ritmo in 4/4 battendo le mani.

Capitolo 1
music reading ITA 1-4:music reading 1-4 03/12/10 16:30 Pagina 56
Ci sono due componenti fondamentali in ogni battito: il battere, che indica l’inizio del battito, e il levare, che nomina il punto mediano del battito (ed è quindi a metà strada tra un battere e il battere successivo). Quando solfeggiamo note da un ottavo una di seguito all’altra, come nell’esempio di seguito, la prima cade sul battere, la seconda sulla levare. Utilizziamo la lettera “e” per rappresentare il levare. Due battiti per ciascuna misura. Il valore ritmico di un battito è quello della nota da un quarto. Esegui questo ritmo in 2/4 battendo le mani. 4/4 è il tempo più comune nella musica occidentale, ed è quindi talvolta abbreviato nella lettera “C”, che sta per tempo Comune (o tempo ordinario). Quando incontri una C come indicazione di tempo, comportati esattamente come faresti con un 4/4. Sviluppo della coordinazione ritmica Esecuzione di parti ritmiche battendo le mani Conta la pulsazione in quarti dei prossimi esempi a voce alta, mentre batti il piede in sincronia con questa pulsazione (o battito) fondamentale. Una volta che ti senti a tuo agio nella coordinazione di piede e voce, batti le mani seguendo il ritmo indicato. Farlo genera consapevolezza dell’attacco della nota

 

Sommario

Capitolo 1
Definizioni fondamentali
Sviluppo della coordinazione ritmica
Sviluppo del movimento degli occhi
Introduzione alla quinta posizione .

Capitolo 2
Note da un ottavo in levare
Lettura della chart della parte ritmica
Segni di ripetizione .

Capitolo 3
Note da un sedicesimo
Altri elementi e segni di organizzazione della chart
Altre nuove note in quinta posizione .

Capitolo 4
Tempi ternari
Dinamiche e altre indicazioni
Ripasso della quinta posizione .

Capitolo 5
Altri ritmi sincopati
Introduzione alla prima posizione
Melodie in prima posizione
Ancora un ripasso sulla quinta posizione .

Capitolo 6
Ripasso ritmico - direzione delle pennate
Altre note in prima posizione
Espandere l'ambito della quinta posizione .

Capitolo 7
Introduzione della dodicesima posizione
Ripasso di prima e quinta posizione
Lettura a prima vista vs. lettura preparata .

Capitolo 8
Terzine di quarti
Introduzione alla lettura con il simbolo
di 8va in quinta posizione
Ripasso di prima, quinta e dodicesima posizione .

Capitolo 9
Tempo tagliato
Introduzione alla seconda posizione
Scegliere in quale posizione suonare 1

Capitolo 10
Terzine di note da una metà, terzine di sedicesimi
Altre note in seconda posizione
Ripasso delle posizioni 1

Capitolo 11 Note da un trentaduesimo
Fraseggio
Andare oltre i limiti delle posizioni - La pipeline 1

Capitolo 12
3/4 "in uno"
Comprendere l'armonia implicita
La terza posizione 1

capitolo 13
Cambiare metro e metri dispari
Ancora sul fraseggio e sui cambi di posizione
La settima posizione
Ripasso della lettura a prima vista 1
Riflessioni conclusive .

 


Music Reading for Guitar
Series: Musicians Institute Press
Publisher: Musicians Institute Press
Composer: David Oakes

Starting at the elementary level and progressing to advanced techniques, this comprehensive method is like a complete two-year guitar course in book form. It includes over 450 songs and examples, and covers: notes, rhythms, keys, positions, dynamics, syncopation, chord charts, duets, scale forms, phrasing, odd time, and much more. Designed from an MI core curriculum program.

Inventory #HL 00695192
ISBN: 9780793581887
UPC: 073999951929
Width: 9.0"
Length: 12.0"
160 pages

Prezzo: €22,99
€22,99

CHITARRA RITMICA La Guida Completa Bruce Buckingham Musicians Institute LIBRO CD TABLATURE

RHYTHM GUITAR, CHITARRA RITMICA LA GUIDA COMPLETA. Bruce Buckingham & Eric Pascal Musicians Institute. TABLATURE,

LIBRO IN italiano

LIBRO METODO DI MUSICA, CON CD. 

SPARTITI PER CHITARRA CON : 

ACCORDI, PENTAGRAMMA E TABLATURE. 

TECNICA, MANUALE, 

 

Buckingham, Bruce / Pascal, Eric
CHITARRA RITMICA - LA GUIDA COMPLETA
Concetti fondamentali

 

Chitarra Ritmica La Guida completa !

Una Risorsa per Imparare la Chitarra Ritmica in Diversi Stili Musicali

• Accordi in posizione aperta, Barré, ed altre forme mobili

• Pennate e controllo ritmico, Fingerstyle, Flatpicking, Arpeggi

• Progressioni più usate e teoria di base degli accordi

• Triadi, Seste, Settime, None e ,molti altri accordi

• Notazione standard e Tablatura

 

MUSICIANS INSTITUTE PRESS

è la serie ufficiale della rinomata scuola di musica californiana. Gli insegnanti, alcuni dei migliori nel mondo, condividono la loro conoscenze ed esperienza con voi, non importa qua sia il vostro livello attuale. Qualsiasi strumento voi suoniate (chitarra il basso, la batteria, tastiere o voce),

MI PRESS offre il miglior curriculum musicale per una conoscenza avanzata attraverso una varietà di serie:

Concetti Essenziali – studiato per i programmi di base MI

Master Class - studiato per i corsi superiori MI

Lezioni Private – comprendono una varietà di argomentazioni·con gli insegnanti MI

Guida Tascabile - un riferimento a porlata di mano per i concetti base

Video - lezioni approfondite con alcuni degli insegnanti MI più conosciuti

Workshops – trascrizioni delle più belle canzoni, concepite per le classi MI nelle lezioni di performance

Una risorsa esauriente per imparare la Chitarra Ritmica in diversi stili musicali. Accordi in posizione aperta, Barrè ed altre forme mobili. Pennate e controllo ritmico, fingerstyle, flatpicking, arpeggi. Progressioni più usate e teoria base degli accordi. Triadi, seste, settime, none e molti altri accordi. Musicians Institute Press è la serie ufficiale della rinomata scuola di musica californiana. Gli insegnanti, alcuni dei più rinomati nel mondo, condividono la loro conoscenza ed esperienza con con i propri allievi offrendo metodi destinati a tutti gli strumenti e livelli di preparazione. Mi Press offre il miglior curriculum musicale per una conoscenza avanzata attraverso  una varietà di serie.

L'arte e il mestiere di suonare la chitarra ritmica a un buon livello non vengono sempre insegnati o praticati correttameme dai chitarristi. E lo scopo di questo libro darvi gli arnesi e l'ispirazione per studiare e suonare il "ritmo" con sapienza e convinzione. Le basi sono sempre importami per la tecnica, e il ripasso del materiale e obbligatorio. Questo metodo inizia in modo semplice e progredisce verso temi pili avanzati, rna bisogna sottolineare che imparare la teoria deve andare di pari passo con la pratica. Ii progresso si raggiunge attraverso una pratica disciplinata e una applicazione creativa nell'esecuzione. Bisogna allenarsi in modo tale da riuscire a suonare tutti gli esempi e Ie tecniche con scioltezza. La ripetizione e l' esecuzione rendono solida la base per la chitarra ritmica. Nonostame il livello o la conoscenza degli accordi, questo libro servira come una fome di idee dal quale potete invemare i vostri suoni. Ricordate che tutto puo servire dovunque, usando il giusto approccio e il vostro orecchio. Vi suggeriamo anche di far uso dei libri "La tecnica della corda singola" (di Dan Gilbert & Beth Marlis), e "Lettura musicale per chitarra" (di David Oakes): questi libri propongono e definiscono molte delle diteggiature ed applicazioni ritmiche usate in questo libro. E anche una buona idea cercare consiglio da un insegname della zona per comrollare i progressi e farvi aiutare nelle difficolta di percorso. Infine, una parola circa il metodo di studio: usate un metronomo e/o un sequencer quando imparate gli esempi, e praticate tutte Ie progressioni a diverse velocita. Siate inoltre creativi nel1'uso di tutti i vostri strumemi di conoscenza (cassette, libri, video, cd, ecc.). Provate a costruire un repertorio di progressioni e di canzoni, e scrivetene di vostre. Più diventate creativi nel vostro approccio agli accordi, più facili essi diventeranno.

Indice

Introduzione

Capitolo Primo

Obbiettivi .

II Diagramma .

Accordi Maggiori in Posizione Aperta .

"Movimenti di Base" .

Accordi Minori in Posizione Aperta.

Ancora "Movimenti di Base".

Pennate e Controllo Ritmico .

Progressioni .

 

Capitolo Secondo

Obbiettivi .

Accordi in Posizione Aperta

Accordi di 7a Dominante ..

Pennate Tonica/Accordo ...

Suggerimenti per la Pratica.

Fingerstyle contro Flatpicking

Altre Figure Ritmiche.

 

Capitolo Terzo

Obbiettivi .

Accordi con Barre .

Barre con la Tonica sulla 6a Corda.

Barre con la Tonica sulla 5a Corda.

Ripasso degli Schemi Ritmici

"Movimenti di Base" .

Progressioni ..

 

Capitolo Quarto

Obbiettivi 23

Accardi Barre di 7a Dominante can Tonica sulla 6a Corda.

Forme mobili 23

Accardi Barre di 7a Dominante can Tonica sulla 5aCorda.

"Movimenti di Base"

Pennate e Controllo Ritmico

Progressioni

 

Capitolo Quinto

Obbiettivi ....

Accordi Arpeggiati ..

Schema Arpeggiato 1

Schema Arpeggiato 2

Schema Arpeggiato 3

Schema Arpeggiato 4

Progressioni .

 

Capitolo Sesto

Obbiettivi .

Forme dei "Power Chords" .

Power Chords con la 9a Aggiunta .

Lettura a Due Voci .

 

Capitolo Settimo

Obbiettivi .

Accordi di 7a Maggiore in Posizione Aperta

Accordi di 7a Minore in Posizione Aperta .

Accordi di 7a Maggiore Mobili .

Accordi di 7a Minore Mobili .

 

Capitolo Ottavo

Obbiettivi .

Accordi di 6a .

Accordi di 9a Dominante

Tavole Blues .

 

Capitolo Nono

Obbiettivi .

Ancora Accordi di 6a .

Ancora Accordi di 9a Dominante

Tavole di Esercizi .

 

Capitolo Decimo

Obbiettivi

Scala Maggiore Armonizzata.

"Movimenti di Base"

Uso dei Numeri Romani nelle Scale Armonizzate

 

Capitolo Undicesimo

Obbiettivi

Analizzare Ie Progressionidi Accordi con i Numeri Romani

Tavole di Accordi

 

Capitolo Dodicesimo

Obbiettivi .

I sedicesimi .

Accordi di 4a Sospesa.

Accordi di Dominante 7a sus4

 

Capitolo Tredicesimo

Obbiettivi .

Altre Figure con i Sedicesimi .

Schemi di una Misura .

 

Capitolo Quattordicesimo

Obbiettivi .

Accordi di 9a Maggiori e Minori 

Tavole di Esercizi 

 

Capitolo Quindicesimo

Obbiettivi .

Minor 7b5 Chords.

Tavole di Esercizi .

 

Capitolo Sedicesimo

Obbiettivi .

Accordi di 11a e 9asus4.

Tavole di Esercizi ....

 

Capitolo Diciassettesimo

Obbiettivi 67

Accordi di 7a Maggiori e Minori con Tonica sulla 4a Corda.

"Movimenti di Base"

lavole di Esercizi

 

Capitolo Diciottesimo

Obbiettivi

Accordi di 7a e 7b5 con Tonica sulla 4a Corda.

Tavole di Esercizi 

 

Capitolo Diciannovesimo

Obbiettivi .

I Cinque Schemi .

Esercizio di Salto di Ottava .

Progressioni .

Esercizio sui Ciclo delle Quarte.

 

Capitolo Ventesimo

Voicing .

"Movimenti di Base" .

Progressioni .

 

Capitolo Ventiduesimo

Obbiettivi .

Forme per gli Accordi di 7a Maggiore .

Forme per gli Accordi di 7a Dominante

Forme per gli Accordi di 7a Minore .

"Movimenti di Base" ....

Collegare gli Schemi

Progressioni .

 

Capitolo Ventunesimo

Obbiettivi

Formule per gli Accordi di 7a

Forme degli Accordi di 7a Maggiore

Forme per gli Accordi di 7a Dominante

Forme per gli Accordi di 7a Minore

"Movimenti di Base" .

Progressioni

 

Capitolo Ventitreesimo

Rivolti .

Triadi Maggiori

Triadi Minori .

Triadi Aumentate

Triadi Diminuite 

Punti da Ricordare 

 

Capitolo Ventiquattresimo

Ancora Rivolti .

Attraverso il Manico della Chitarra .

Punti da Ricordare .

 

Capitolo Venticinquesimo

Ritmo e Interpretazione

Ripasso

Suggerimenti per la Pratica.

Interpretazione Ritmica

Progressioni

 

Capitolo Ventiseiesimo

Obbiettivi.

Schema di Diteggiatura 4 .

La Scala Armonizzata.

Esercizi.

 

Capitolo Ventisettesimo

Obbiettivi

Schema di Diteggiatura 2

La scala Armonizzata, con Ie Forme dello Schema 2.

Esercizi

 

Capitolo Ventottesimo

Obbiettivi

Schema di Diteggiatura 5

La Scala Armonizzata, con Ie Forme dello Schema 5

Esercizi

 

Capitolo Ventinovesimo

Combinazioni di Corde per Ie Scale Armonizzate

Progressioni .

 

Capitolo Trentesimo

Pennate in Sedicesimi.

Schemi di una Misura .

"Movimenti di Base" .

Progressioni .

 

Capitolo Trentunesimo

Scrivere i Ritmi .

Accordi Alterati

Progressioni

 

Capitolo Trentaduesimo

Esercizi di Controllo Ritmico

Ancora Accordi Dominanti Alterati .

Accordi add9 .

 

Capitolo Trentatreesimo

Obbiettivi .

La Progressione ii-V-I ..

Voice Leading .

Nota Comune e Nota piu Vicina ...

Moto Contrario .....

Movimenti Cromatici .

Tavole di Esercizi ....

 

Capitolo Trentaquattresimo

Pennate Terzinate .

Schemi di Una o Due Misure

Tavole di Esercizi .

Suggerimenti per la Pratica .

Ancora ii-V-I .

Progressioni Minori ii-V-1.

 

Capitolo Trentacinquesimo

Creare Parti .

Bicordi di Terze .

"Movimenti di base" .

 

Capitolo Trentaseiesimo

Ancora Bicordi .

Bicordi di 4e.

Bicordi di 6e 

 

Capitolo Trentasettesimo

Parti Ritmiche a Nota Singola.

Applicazioni .

Prezzo: €29,99
€29,99

JUST IN TIME A TOTAL APPROACH TO RHYTHMIC READING LEON WHITE LIBRO LETTURA SOLFEGGIO

JUST IN TIME, A TOTAL APPROACH TO RHYTHMIC READING, LEON WHITE. 

LIBRO DI MUSICA , 

LETTURA MUSICALE

LIBRO DI MUSICA, SPARTITI, LETTURA DELLA CHIAVE DI VIOLINO,

SOLFEGGIO RITMICO MODERNO PER CHITARRA. PENTAGRAMMA. 

 

For guitar and all instruments, this is a definitive rhythm study book for sightreading and technical mastery. The exercises display each rhythm using only two pitches. Problems including syncopation, special notation, odd time signatures, cut time and do

Prezzo: €49,99
€49,99

L'ESSENZA DEL RITMO Earnshaw Micky LIBRO MUSICA JAZZ ROCK POP INSEGNANTE ACCENTO ESERCIZI

L'ESSENZA DEL RITMO Earnshaw Micky. In italiano.

LIBRO DI MUSICA JAZZ - ROCK - POP

SPARTITI PER TUTTI GLI STRUMENTI. 

I ritmi del linguaggio jazz, rock, pop. Esercizi, analisi e tecniche più una guida per l'insegnante.

Prezzo: €49,99
€49,99

EXPANSIONS-GARY Campbell-METODO IMPROVVISAZIONE-ARMONIA-LIBRO-TRIADI DIATONICHE SCALE

EXPANSIONS, GARY CAMPBELL. UN METODO PER SVILUTTARE MATERIALE ORIGINALE PER L'IMPROVVISAZIONE, PER TUTTI GLI STRUMENTI. LIBRO In italiano.

LIBRO DI MUSICA, METODO, ARMONIA. 

SPARTITI IN CHIAVE DI VIOLINO, CHIAVE DI SOL, CON:

ACCORDI E PENTAGRAMMA. 

ULTIMA COPIA , LIBRO FUORI CATALOGO, OUT OF PRINT. 

Il grande Gary Campbell mette alla prova le capacità creative del musicista obbligandolo a ragionare sulle possibilità espressive insite nelle situazioni armoniche. Partendo da spunti e situazioni all'apparenza consolidati, vengono suggerite nuove aperture mentali per sviluppare improvvisazioni originali e sofisticate, sulla base di considerazioni stilistiche ed estetiche. Un manuale per professionisti o per fare il salto di qualità.

 

CONTENUTI:

FINALITà

COME ESERCITARSI CON I PATTERN

 ROUTINE DI BASE

 

SCALE

 PENTATONICA MINORE

 PENTATONICA b6

 SCALA AUMENTATA

 SCALA TRITONICA

 

VARIAZIONI SULLE TRIADI

 TRIADI DIATONICHE

 COPPIE DI TRIADI

 

NOTE DI VOLTA INFERIORI

UNITà DI INTERVALLI

INTERVALLI E ACCORDI DIATONICI DERIVATI DA SCALE CHE CONTENGONO MENO DI SETTE NOTE

ESERCIZIO ACCORDO / SCALA

DIAGRAMMA GENERALE DI RIFERIMENTO ACCORDO / SCALA

Prezzo: €49,00
€49,00

GUITAR ARPEGGIO ENCYCLOPEDIA ANDY MARTIN TABLATURE LIBRO SPARTITI CHITARRA PENTAGRAMMA

GUITAR ARPEGGIO ENCYCLOPEDIA, Andy Martin. TABLATURE

Product Description:
Throughout this book you will be exposed to many different types of arpeggios, their families, a horde of fingerings, how to use them and much more. With practice and patience you will be able to have total control on the fingerboard and you will be able to execute arpeggios with fire and finesse like the best players do. By understanding arpeggios it will immensely improve your improvising for song writing and soloing as well as creating majestic melodies and hooks. All of the material is presented in notation and tablature. Throughout my book you will be exposed to many different types of arpeggios, their families, a horde of fingerings, how to use them and much more. First, I would like to define what an arpeggio is in the simplest form. An arpeggio is simply chord tones played seoarately. For instance, if you played an A minor barre chord at the 5th fret with the root note on the sixth string and instead of strumming the chord, try muting the string slightly with your picking hand (rest your picking hand slightly on the bridge of the guitar). Then, pick each note separately and use all down strokes as you ascend and all up strokes as you descend. This is one of the simplest ways to play an arpeggio. You can do this to all the chords you know and you also can experiment with muting the strings or letting the strings ring out as you play them. Arpeggios are also considered as tonal centers. A tonal center tells you what family you belong to and is the center of tonality. For exempIe:

If you take a major scale 1-2-3-4-5-6-7 the tonal center is the 1-3-5-7 and it is colored with 2-4-6.

If you look at a G major scale the notes diatonically are G-A-B-C-D-E-F#. G is the first degree, A is the second degree, B is the third degree, C is the forth degree, D is the fifth degree and so on.

The tonal center in a G major seventh arpeggio is G B D F#. You can play these notes in any order but traditionally they are played in succession with each other 1-3-5-7.

You should also look at arpeggios as the outline of a scale or chord and you can add your colors to enhance them with flavor. The best analogy I can provide you with is to think of an artist with his pallet. He starts his painting or drawing with an outline, our arpeggio and then he puts a splash of red, green, blue, etc, to make his painting more vibrant. We take our outline, the arpeggio and enhance it with our colors, modal degrees, the 2, 4, 6, 9, 11, 13 or altered colors, sharps or flats. This way we can paint a picture with audibles instead of visuals, then we compose a picture, a story with harmonic content. In my book you will learn how to learn and obtain total control of executing arpeggios and why it is important to have a strong bakground in them. By understanding arpeggios it will immensely improve your improvising for song writing and soloing as well as creating majestic melodies and hooks. Arpeggios are very vocal and lyrical so you can create melodic melody lines or use arpeggios with blistering sweeping speed, incorporating them into you solos, compositions or even as pick up lines. A pick up line is a part of a composition that is played in the present and targets the future. For example, if the solo was about to be approached in your composition, you can playa lick, run, or an arpeggio in the measure before the solo starts to enhance or build up to the solo . Many great guitarists use arpeggios in their compositions and in their soloing. With a lot of practice and patience you will be able to have total control on the fingerboard and you will be able to executed arpeggios with fire and finesse like the best players do. You should also listen to all styles of music even if some styles don't appeal to your ears. Just because you don't like a style of music, it does not mean that you won't learn something from just listening to it. Being musicians and learning our language is what makes a difference in players. We must educate our minds and ears to their fullest extremes. Here are some of my favorite guitarists and composers and their works that exhibit their Arpeggio playing techniques.
Steve Vai: Flexible, Eat Em and Smile, Skyscraper, Passion and Warfare, Alien Love Secrets, Fire Garden, Ultra Zone
Frank Gambale Thunder From Down Under, Passages, Noteworker
Shawn Lane Power of Ten, Tritone Fascination (I love this record)
Yngwie Malmsteen Trilogy, Marching Out, Fire and Ice, Facing the Animal. (When I first started to play, I was studying classical guitar and I heard some of Yngwie's work. I was attracted to the way Yngwie exhibited total control of his exotic 
arpeggios and was a major influence in my passion.)
Paul Gilbert Street Lethal, King of Clubs (Paul has an amazing picking technique that was showcased with Racer X)
Johann Sebastian Bach Goldberg Variations, Trio Sonatas, Piano Sonatas, Toccata and Fugue in D minor, Partita NO.2 in D 
minor, Suite for Lute in E Major, (too many to list!)
Ludwig Van Beethoven Fur Elise, Piano Sonatas Nos. I, 2 & 3, Piano Concertos Nos. 2 & 5 "Emperor"


Contents:
1) Acknowledgements
2) Introduction
3) How to Approach This Book
4) Arpeggios Fingerings
5) Arpeggios Families & Interval Formulas
Major Arpeggios
Minor Arpeggios
Diminished
Major 7th
Dominant 7th
Minor 7th
Minor 7th 5
Diminished 7th
Augmented
Major add 9
Minor add 9
Major 6th
Minor 6th
Major sus 4
Minor sus 4
Major 9th
Dominant 9th
Minor 9th
Dominant #9th
Major 7th add #11
Dominant 11th
Minor 11th
Major 13th
Dominant 13th
Minor 13th
Minor/Major 7th
Minor/Major 9th

6) Picking Techniques
7) Superimposing Arpeggios
8) Harmonizing Arpeggios
9) Parallel Harmonies
10) Modal/Diatonic Harmonies
11) Very Violent Riffs and Licks!

Prezzo: €31,99
€31,99

GUITAR COMPENDIUM 1. Technique / improviasion / musicianship / theory. Howard Roberts & Garry Hagberg.

GUITAR COMPENDIUM 1, technique/improviasion/musicianship/theory. Howard Roberts & Garry Hagberg. Picking e tecnica della mano destra, string skipping, arpeggi, connessione vocale, accordi, scale e la loro armonizzazione, il principio di economia, problemi chitarristici e la loro risoluzione, il voicing.

 

Detailed Description

Guitar Compendium, Volume 1. (The Praxis System). By Howard Roberts, Garry Hagberg. For Guitar. Method Book. Published by Advance Music.

Style & Craft - Troubleshooting 1 - The Fingerboard Map: Chords The Guide To Twentieth-Century Guitar: Praxis is the first instructional book of its kind. It takes a strikingly new and refreshing approach to learning guitar, and it is carefully designed to guarantee efficient practice with rewarding results. Establish Your Own Musical Direction: Whether your playing falls under one of the more traditional conventional styles, or whether you're a composer and arranger or exploring new musical regions and establishing your own musical direction or personal fusion of musical ideas and influences, Praxis has what you need. 162 pages.

 

I: Style and Craft

II: Troubleshooting 1

III: Fingerboard Map - Chords

 

Preface: What Is Praxis?

Praxis: The Guide To Twentieth-Century Guitar:

EfficientPractice And Results Now

Chart Your Own Course

A Comprehensive View Of Guitar

Praxis is the firstinstructional book ofits kind. Ittakes a strikingly new and refreshing approach to learning guitar, and it is carefully designed to guarantee efficient practice with rewarding results. The Praxis program makes available to all guitarists a comprehensive and unified body of instructional material, and within Praxis, students and teachers are given the freedom to chart their own courses according to their own musical interests and needs.

 

Who Needs Praxis?

The Music Is Already Inside You

Musical Tools For All Styles

Make The Music You Want To Make

Whether your playing falls under one of the more traditional conventional styles, or whether you're a composer and arranger or exploring new musical zones and establishing your own musical direction or personal fusion of musical ideas and influences, Praxis has what you need. Unlike traditional guitar books, Praxis realizes that music is already inside you and that itonly needs an avenue to get out. Through the development ofmusical skills,Praxis provides such avenues.

 

The Musician Within:

Theory Can Paralyze

Learn Through The Instrument, Not On It

Get The Sound Out Now

Use Fingerboard Visualization

Hear It In Your Head, Then Play It

Too often in learning to perform music, an initial overabundance of theoretical information precedes the mastery of specific skills. As a result, learning toplay appears tobe overwhelmingly complex: theory paralyzes practice. In these volumes this order is reversed. The material is presented, not first in the abstract and only later placed on the Instrument, but rather through the instrument. Thus, the name of the collection ("Praxis" comes from the Greek word meaning "practice" and "to do") accurately reflects its general orientation. Play it first,getting sound and satisfaction out of the guitar immediately, and musical understanding will naturally follow. Praxis lets you choose the precise subject you want and immediately provides relevant musical examples. And these examples are presented in such a way that the principle behind the example is always clear, thus allowing you to apply it directly to your music. Also, although musical fashions come and go, style endures. Praxis provides the player with all the building blocks ofa style which is individual, masterful and lasting.

 

One Step Beyond:

Originators Vs. Imitators

Musicianship Skills

Encourages Musical Innovation

Traditional guitar books try to teach you to play someone else's music. That approach tends to produce imitators rather than originators, and real musicianship skills are picked up slowly and almost by accident. Praxis takes you directly to being able to play anything that you want ...someone else's music, your own music, and everything in between. Praxis takes you one step beyond.

 

Over a large number of years we have enjoyed the great benefit of advice, encouragement, and assistance from a large number of people. These include the many guitarists who have studied with us at one time or another at guitar seminars throughout the United States, England, and western Europe, at the Musicians' Institute in Los Angeles, at the School of Music of the University of Oregon, at Lane Community College, and at numerous :-..mher colleges and universities. We have also had the benefit of many conversations, both verbally and musically, on many topics covered in these volumes with guitar teachers of many styles, and we hope one expression of thanks will extend to all. Professional musicians, music educators, educational psychologists, musicologists, philosophers, and many others have been generous with their thought on the topics covered in these volumes; we have found such people throughout North America and Europe, and we are fortunate to have had their help. Some whose support has been particularly valuable over the long course of this project are Horstmann, Jay Roberts, Ed Wight, and Catherine Wilson. We owe a very distinctive debt of gratitude to Evelyn Palmer, who has given us detailed suggestions on earlier versions yielding many improvements, and, more recently, a fully comprehending and close reading of the proofs that saved us from the inaccuracies that managed to survive her earlier scrutiny. Sympathetic understanding and constructive criticism are great luxuries for a work in progress, and we are grateful to all these friends for having afforded them. Lastly, for well over a decade we have worked on manuscripts at many places and at all hours, and Patty Roberts has been unfailingly cheerful in the production of typescripts at many stages of development and unfailingly willing to enter the seemingly endless revisions and additions, which, to her understandable disbelief, have finally come to an end. Authors cannot really repay such support, but as a gesture of thanks for those indispensable long-term labors this book is dedicated - from both of us - to her.

 

Table of Contents

Preface: What Is Praxis?

A Praxis Prologue

 

Section I

Style & Craft:

The Alchemy of Unique Style

Introduction to Section I: The Style-Craft Connection

 

Part 1:Inventory of the Basic Moves

Chords

Scales

Arpeggios

Intervals

Synthesis of Moves

 

Part 2: Inventory of the Basic Moves - continued

Hammer-Ons

Pull-Offs

Legato

Staccato

Glissando

Synthesis of Moves 2

 

Part 3: Inventory of the Basic Moves - continued

Bends

Vibrato

Dynamics

Picking and Right-Hand Techniques

Finger Independence, Stretching, Endurance, and Stamina

Synthesis of Moves 3

Note on the Inventory of Basic Moves, the Process of Improvisation, and Learning a Musical Language

 

Section II

Troubleshooting:

The Guitarists' Guide to Problem-Solving

Introduction to Section II: Ailments and Remedies

 

Part 4: Preliminary Questions

Making Practice Time More Efficient

Preventing Tired-Lick Syndrome

What Else to Do with the Em7 Arpeggio

My Solo: The Em7 Arpeggio and a Major Scale

The Weak Link of Technique: the Little Finger

 

Part 5: Further Questions

Not Quite Ready to Perform, but Next Week

Getting and Staying in Tune

Getting a Musical Statement Out of Scales, Arpeggios, Harmony

Smooth Notes Beyond the Four Fret Position

Putting Chords Together Into Progressions That Make Sense

 

Secnon III:

The Fingerboard Map: Chords

Introduction to Section III .

 

Part 6: The Linear Conception of Harmony

The Idea of Linear Movement .

Chords as Linear Consequences .

Internal Voice Movement .

Chord Explosion and Tension Resolution .

Recognizing Chordal Shapes .

 

Part 7: Chord Construction and Control

The Idea of Chord Construction .

Chord Constructions .

Further Constructions .

Further Constructions .

Further Constructions .

Further Constructions .

 

Part 8: Chord Transformation

The Idea of Chord Transformation .

Further Transformations .

Further Transformations .

Further Transformations .

Further Transformations .

 

Part 9: The Harmonized Scale

Major Diatonic Harmony .

Quartal Harmony .

Passing Diminished Chords .

 

Part 10: Chord Progressions Through the Individual Voice

Voicings On All Sets of All Strings .

Chord Transformations - continued .

II-V-I Progressions .

 

Part 11: Creative Directions

Upper Register Voicings .

Inner Voice Movement .

Further Into Voice Leading .

Close Voicings .

Fifth In The Bass .

Power Chords .

 

Part 12: Further Creative Directions

Harmonizing Any Note .

Common Tones .

Contrary Motion .

Pedal Points .

Bi-Tonal Harmony .

The Authors .

Prezzo: €29,99
€29,99
Condividi contenuti