Acoustic Guitar magazine 6, ARTIST SONGBOOK RHYTHMS OF THE ROAD. CD TABLATURE

Acoustic guitar magazine 6, ARTIST SONGBOOK RHYTHMS OF THE ROAD. I suoni delle infinite strade del mondo corrono e si incontrano nelle rotonde della musica Pop, blues, jazz, fusion, folk. 61 pagine. Bruce Cockburn: Mango -Toshi Reagon: There Are -Don Ross: Klimbim -Norman Blake: Church Street Blues -Kelly Joe Phelps: River Rat Jimmy -Cheryl Wheeler: Rainy Road into Atlanta -Peter Mulvey: If Love Is Not Enough -Dave Alvin: Tall Trees -Steve James: Stack Lee's Blues -Doc Watson: Crawdad Song -Eddie Lang: Pickin' My Way -Jesse Winchester: That's What Makes You Strong -Jesse Cook: Allegretto. CD TAB.

Salvatore Massaro (Eddie Lang) (Philadelphia 25 ottobre 1902 - New York 26 marzo 1933) fu un chitarrista jazz statunitense, considerato da molti il migliore tra i suoi contemporanei e uno dei migliori specialisti di chitarra ritmica di tutti i tempi.
Salvatore Massaro, il suo pseudonimo era il nome di un giocatore di baseball di cui era tifoso, era figlio di un liutaio di origini molisane di Monteroduni, cominciò studiando il violino per 11 anni. Fu vicino di casa, compagno di scuola e amico di Joe Venuti, con cui avrebbe poi lavorato per gran parte della sua carriera. Nel 1918 era già attivo come professionista, suonando il violino, il banjo e la chitarra. Dopo aver lavorato per diverse orchestre del Nord-Est degli Stati Uniti, passò un anno a Londra (1924-1925) stabilendosi infine a New York. In quegli anni fece parte delle orchestre di Venuti, Adrian Rollini, Roger Wolfe Kahn e Jean Goldkette e fece molto lavoro di studio come sideman sia in radio, sia per la nascente industria del disco, incidendo in una gran varietà di stili e generi musicali. Nel 1929, assieme a Venuti, si unì all'orchestra di Paul Whiteman, con la quale comparve nel film The King of Jazz.

Lang seguì Bing Crosby, come accompagnatore, quando quest'ultimo lasciò Whiteman, e in questa veste partecipò al film Big Broadcast (1932). Eddie Lang morì a causa di una improvvisa emorragia a seguito di un'operazione di tonsillectomia cui si era sottoposto per curare le sue continue laringiti: pare fosse stato Bing Crosby a suggerirgli l'idea. Lo storico del jazz Vince Giordano sostiene che la morte fu dovuta al fatto che Lang e il dottore che lo operò si erano subito dopo ubriacati assieme.

Prezzo: €21,00
€21,00
Articolo: 1420