2014

LA CHITARRA BRASILIANA LIBRO + CD ANTONIO TARANTINO LIBRO METODO SPARTITI TABLATURE

LA CHITARRA BRASILIANA. LIBRO + CD. ANTONIO TARANTINO

LIBRO METODO DI MUSICA BRASILIANA CON CD. 

SPARTITI PER CHITARRA CON : 

ACCORDI, PENTAGRAMMA, TABLATURE. 

TECNICA. 

 

 

Trattato teorico-pratico
Libro in formato A4 di 128 pagine con CD incluso

È destinato ai chitarristi di ogni estrazione e genere che vogliono approfondire il variegato e complesso universo di Samba, Bossa nova... e della musica popolare brasiliana (MPB).
La trattazione ha un taglio prevalentemente pratico, anche se l’aspetto teorico e storico è comunque presente. Per chi non avesse dimestichezza con la scrittura musicale, sono stati inserite tablature e diagrammi degli accordi.
Il tutto è stato integrato con un CD audio contenente l’esecuzione degli esempi più significativi, con lo scopo di far apprezzare le infinite nuances ritmiche e armoniche della MPB.
Dall'introduzione: La musica popolare brasiliana (MPB) nasce dall’incontro di tre culture musicali diverse: portoghese, africana ed indios. Dalla cultura portoghese ha attinto il senso melodico ed armonico, da quella africana il ritmo ed alcuni strumenti, dagli indios infine, il carattere e il temperamento. È destinato ai chitarristi di ogni estrazione e genere che vogliono approfondire questo variegato e complesso universo. La trattazione ha un taglio prevalentemente pratico, anche se l’aspetto teorico e storico è comunque presente nella parte iniziale del testo. Per chi non avesse dimestichezza con la scrittura musicale, nei punti necessari sono stati inserite le tablature e i diagrammi degli accordi. Il tutto è integrato da un CD audio contenente l’esecuzione degli esempi più significativi, con lo scopo di far apprezzare le infinite nuances ritmiche e armoniche, facilitandone il relativo apprendimento. Suggerisco, come metodo di lavoro, di seguire il testo nella sua naturale sequenza ed eventualmente approfondire, secondo le preferenze, un argomento in particolare. Da ultimo, ad integrazione della presente trattazione, viene fornito un breve sunto dei più rappresentativi chitarristi brasiliani. Infine, una minima bibliografia, con suggerimenti video e audio per meglio conoscere i più grandi interpreti della MPB.
Sommario
Presentazione
La chitarra brasiliana
Tecnica di base, impostazione e strumento
Esercizi ritmici preliminari
Il Samba
La Bossa nova
Il Choro
Valsa e Bachianinhe
Il Frevo
Il Baião
Altri ritmi del Nord-est
Ritmi afro-brasiliani
Ritmi del Sud
Ritmi di musica caipira-sertaneja
Altri ritmi delle percussioni brasiliane
Gli accordi della chitarra brasiliana
Le progressioni armoniche
Improvvisazione
La chitarra brasiliana e il jazz
Tecniche e chitarre sperimentali
I chitarristi brasiliani
Bibliografia, Discografia, Videografia

 

 

 

 

 

Price: €26,99
€26,99

CHITARRE ELETTRONICA EFFETTI ED AMPLIFICATORI Michel Cassiani-Ingoni LIBRO

CHITARRE - ELETTRONICA, EFFETTI ED AMPLIFICATORI. Michel Cassiani-Ingoni

 

 

 

 

Per tutti i chitarristi.

Libro in formato A4 di 144 pagine

 

La musica è fatta di suoni, imparare a gestire il suono della propria chitarra è importante quasi quanto saperla suonare. Questo libro si prefigge questo scopo: esplorare il mondo dell'effettistica, dell'amplificazione e dell'elettronica, per portare a conoscenza del chitarrista, tecniche e trucchi sul "miglior suono possibile". Grazie ad esempi e set-up tipici di chitarristi famosi come Joe Satriani o Jonny Greenwood dei Radiohead, a decine di schemi dei più noti effetti, pedali ed amplificatori (Ibanez Tube Screamer, MXR, Marshall, Fender) il vasto mondo dell'amplificazione e dell'elettronica chitarristica viene analizzato, raccontato e spiegato accuratamente.

 

Indice

Premessa dell'autore

Informazioni di base

Le misure

I pick-up

Toni e timbri

Impedenze

Schemi di collegamento

Cos'è un potenziometro e come funziona

Cos'è un condensatore e come funziona

Gli switch

I megaswitch

I mini-toggle switch

L'output

Messa a terra e schermatura

Gli effetti

Set-up tipici (Joe Satriani - Radiohead - Bonnie Raitt - Larry Carlton - The Cure)

Il decibel e la legge di Weber-Fechner 

Struttura e funzionamento degli altoparlanti

Transienti, "fattore Q" e sistemi

Il crossover

Amplificatori per chitarra: le testate

Coni e casse

Perchè "suonare alto"?!

Parliamo un po' di valvole... 

Il suono

APPENDICE: i collegamenti

Simbologia d'uso 

Glossario della terminologia tecnica

 

Premessa dell'Autore

La maggior parte delle persone che calcano i palcoscenici cosiddetti "minori", cioè coloro che suonano per passione alle feste di paese, nei teatrini di provincia, nelle birrerie, ai matrimoni ecc. hanno in genere un grosso problema: sono magari dotate di ottima tecnica, hanno dedicato a volte molti anni allo studio della musica, alla sua applicazione ad uno strumento, ma ascoltate dal vivo lasciano spesso molto a desiderare. 

Questo perché se - come frequentemente succede - sono hobbysti che si sono concentrati appunto all'apprendimento della musica nei "ritagli" di tempo, dedicando la maggior parte delle loro energie all'acquisizione del bagaglio nozionistico e/o pratico che consenta loro di esercitare un mestiere "principale" il quale fornisca loro un reddito (parte del quale verrà poi speso in acquisto di strumenti musicali), non hanno potuto applicarsi nello studio - altrettanto importante - delle ferree regole e delle leggi fisiche che governano la propagazione del suono. Per mancanza oggettiva di tempo e perché quasi nulla è la letteratura (capibile da chi non sia un "iniziato") disponibile sull'argomento.

Anzi, molte volte questi utenti - influenzati dalle pubblicità sulle riviste di settore - acquistano prodotti in teoria ottimi, ma che poi o non sanno far funzionare in modo appropriato, oppure che non sono consoni alle loro effettive necessità. Ed i chitarristi sono i soggetti più esposti a questi rischi e a queste disavventure soprattutto perché l'amplificazione in senso stretto e l'amplificazione di una chitarra sono argomenti molto diversi, e su quest'ultima materia non esiste NIENTE che sia pubblicato.

Quindi quelle band che annoverino nel loro organico ottimi impiegati di banca, giornalisti impegnati, avvocati di grido, eccellenti idraulici o muratori, geniali designer, sarti creativi, carismatici rappresentanti di commercio -  e tutto questo quasi sempre in modo trasversale rispetto a barriere socio-culturali altrimenti difficilmente valicabili - raramente hanno al loro interno un membro che sia in grado di regolare un amplificatore in maniera ottimale e sappia perché un set-up vada fatto in un certo modo piuttosto che in un altro, al fine di ottenerne delle risposte invece che altre.

Questo lavoro viene normalmente ritenuto appannaggio dei tecnici di studio. 

Il risultato è che queste band, quando hanno la ventura di andare in sala d'incisione, di rado sanno spiegare agli addetti le loro reali esigenze in termini di suono, delegando alla (supposta) professionalità altrui il compito della formazione di una "voce" che dovrebbe essere loro peculiare caratteristica, fidandosi ciecamente delle interpretazioni e delle valutazioni (quantomai soggettive) che il tecnico dovrà fare, oltretutto basandosi su indicazioni espresse con un linguaggio spesso impreciso, se non a volte fumoso, criptico e contraddittorio. 

Ed il prodotto delle registrazioni è perciò per questi musicisti quasi sempre deludente. 

Non solo: quando si esibiscono dal vivo, questi gruppi hanno nella maggior parte dei casi suoni sgraziati e disequilibrati, dovuti l'incapacità dei singoli di regolare adeguatamente la loro strumentazione in relazione al "sound" degli altri membri dell'insieme e del luogo.

Questo libro è dunque specialmente dedicato ai chitarristi delle band di "secondo livello" che, pur non avendo una "Major" alle spalle che paghi per un codazzo di tecnici del suono che si muova al loro seguito e pur senza avere studi specificatamente dedicati, vogliano uscire in concerto con maggior cognizione di causa rispetto al come proporsi al loro auditorio, senza frastornarlo con pressioni sonore insostenibili e/o evitando che le performance di alcuni membri "scompaiano" all'interno delle sonorità espresse dal resto del gruppo.   

Quindi, al fine di rendere questa pubblicazione comprensibile ed usabile, ho deciso di suddividerla in tre parti principali che trattino ognuna di una delle tre più importanti fasi di cui la formazione del suono - da parte di un chitarrista elettrico - si compone, e che coprano quindi i seguenti stadi:

- La parte di suono che viene fornita dalla chitarra, con pagine specificatamente dedicate ai pick-up, ai potenziometri, ai condensatori, ai commutatori e, più in generale, all'elettronica applicata a questo strumento musicale, cioè a ciò che si trova "nella sua pancia". Ho fornito questa sezione di tanti più diagrammi di collegamenti standard quanti più mi è stato possibile racimolarne.

- La parte di suono dedicata agli "optional", ossia a tutti quegli apparecchi aggiuntivi - pedali o effetti rack - che possano coadiuvare un chitarrista nell'ottenere la "propria", riconoscibile "voce", o ad avere un ventaglio di sonorità disponibili che gli consentano, nell'ambito di una cover-band, di approcciare nel miglior modo possibile una vasta gamma di situazioni musicali diverse, col suono più appropriato ad ogni specifico genere.

- La parte di suono delegata all'amplificatore, dotata di tutte quelle informazioni (spero spiegate in termini comprensibili anche per chi non sia un ingegnere del suono o un fonico di studio) utili per avere delle nozioni di base che consentano di acquistare un apparecchio piuttosto che un'altro sulla base delle proprie esigenze invece che per condizionamento da pubblicità (che a volte sono un po'... imprecise, se non realmente ingannevoli), e buone per far capire come regolarlo e perché, al fine di ottenerne determinati toni.

A questo punto non mi resta che augurare a tutti...buona lettura!

Michel Cassiani-Ingoni

Price: €24,99
€24,99

CHITARRE ELEMENTI DI LIUTERIA Michel Cassiani-Ingoni LIBRO ACUSTICA ELETTRICA

CHITARRE ELEMENTI DI LIUTERIA, di Michel Cassiani-Ingoni.

 

LIBRO IN ITALIANO

 

Indice

Premessa dell'autore

E, parlando di liuteria...

La chitarra

L'importanza del legno

Le misure

Come nasce una chitarra acustica

Le colle

Come nasce una chitarra elettrica - Fase di progetto

Come nasce una chitarra elettrica - Fase esecutiva

La verniciatura

Le vernici e i prodotti per la finitura

I pick-up

Potenziometri e condensatori: quali valori usare?

Amplificare una chitarra acustica

Quali corde?

"Specials"

Misure dell'hardware di una chitarra elettrica

Manutenzione della chitarra

I legni per la liuteria

Glossario della terminologia tecnica

 

Premessa dell'autore

Quando Leo Fender iniziò a produrre le prime chitarre elettriche solid-body, suscitò nell'ambiente dei musicisti e dei produttori di strumenti musicali non poche perplessità: in particolare i liutai insorsero dicendo che chiunque in possesso di una sega a nastro ed un trapano a colonna adesso poteva costruirsi una chitarra. In sè l'osservazione non era del tutto campata per aria, ma la previsione si rivelò comunque sbagliata.

In realtà - seppure la fabbricazione di una chitarra elettrica si basa su dei concetti estremamente semplici - le fasi di progettazione e realizzazione non lo sono affatto, a causa di un concerto di fattori incredibilmente diversi.

Non solo: se la letteratura esistente in materia di liuteria classica è poca, in massima parte contraddittoria rispetto alle metodologie da seguire, che ricalcano scuole di pensiero spesso in antitesi le une con le altre e - soprattutto - piuttosto antica e non più (o raramente) applicabile agli strumenti moderni, quella relativa agli strumenti elettrici è in pratica del tutto assente.

Esistono - è vero - una vasta serie di libelli e metodi (corredati di videocassette, DVD e quant'altro) a cura di vari liutai americani, che tuttavia sono a mio giudizio manualetti ad uso di hobbisti che lasciano inevase una serie enorme di domande e che, nella maggior parte dei casi, sono superficiali e (volutamente?) incompleti. Mentre ciò che è reperibile su Internet è quanto mai frammentario e spesso necessita di essere adeguatamente "decrittato". E questo a tutto danno di chi volesse seriamente intraprendere la professione di costruttore di chitarre.

Il mio proposito, invece, è quello di mettere a disposizione di chi vorrà fare della liuteria il proprio mestiere la mia esperienza, mediata attraverso una sintesi operata negli anni, di tutto ciò che ho potuto reperire in termini di documenti antichi specificatamente dedicati alla costruzione di una chitarra, ma anche delle conoscenze acquisite in materie quali la fisica (statica, dinamica, acustica, meccanica, elettronica), la chimica (applicata ai vari prodotti per le rifiniture, ma non solo), la botanica, eccetera.

In sostanza, ritenendo che le fasi costruttive di per se stesse siano una mera questione di acquisizione di manualità attraverso tentativi diretti, ho preferito - accanto alla spiegazione teorica dei processi di realizzazione dello strumento - fornire una serie di informazioni attinenti ad altri campi (ma utili ed applicabili alla liuteria) altrimenti impossibili a trovarsi o quantomeno spalmati in una quantità talmente vasta di diverse pubblicazioni (alcune vecchie di secoli) relative alle materie più disparate da necessitare - appunto - di anni (nonchè della conoscenza di almeno tre lingue) per poter operare dei sunti ricapitolativi appena sufficienti.

Ho però dovuto - a causa della vastità degli argomenti che venivano toccati - dividere il mio lavoro in due diverse opere: l'una, questa, che tratta specificatamente e profondamente gli aspetti legati allo strumento in quanto oggetto ligneo, con alcuni capitoli dedicati alla sua elettrificazione affrontati in modo da essere sufficientemente completi ma certamente non esaustivi, ed un altro, unicamente dedicato all'elettronica applicata alla chitarra in cui "si dà per scontato" quanto spiegato in questo libro, ed in cui si focalizza l'attenzione solo e soltanto sui problemi connessi al processo di amplificazione.

È quindi vero che ognuno dei due volumi "vive una sua vita" totalmente indipendente, ma è altrettanto innegabile che essi sono fra loro "parenti stretti", e che l'uno, in qualche modo, "ha bisogno dell'altro" per completarsi!

Price: €24,99
€24,99

GHIRIBIZZI IN PRIMA CORDA LIBRO + CD Mauro Storti METODO SPARTITI CHITARRA LIBRO

GHIRIBIZZI IN PRIMA CORDA. LIBRO + CD. Mauro Storti

 

Spartito in formato A4 di 24 pagine con CD INCLUSO.

Per chitarra

 

Il meccanismo dell'imitazione, con l'utilizzo del CD, garantisce un apprendimento più rapido e contemporaneamente solleva l'insegnante da lunghe e faticose ripetizioni necessarie nella fase iniziale

 

Come ben sa ogni insegnante di chitarra classica, la difficoltà di ottenere una buona impostazione della mano sinistra nei principianti, deriva da vari fattori che sono in conflitto tra loro. Se da un canto l'approccio in prima posizione, generalmente adottato, consente una rapida acquisizione dei fondamentali elementi teorico- pratici necessari all'esecuzione del facile e dilettevole repertorio ottocentesco, si deve osservare, d'altro canto, che l'azione insistente in maniera prevalente e prolungata sulla robusta zona radiale della mano sinistra, costituisce un serio impedimento all'assunzione dell'indispensabile assetto frontale richiesto da un repertorio più moderno, di tipo eminentemente contrappuntistico. Per ovviare a tale situazione, v'è chi ricorre a tentativi di approccio alternativi (primo fra tutti l'uso del capotasto mobile) miranti a collocare la mano su posizioni più acute, così da consentirle di agire con maggiore scioltezza, grazie alla ridotta ampiezza dei tasti ed alla più naturale caduta del braccio. Il problema maggiore derivante da tali soluzioni è però costituito dalla lettura che, già di per se' non facile, chiama in gioco segni musicali relativi a ottave diverse nonché numerosi quanto inattesi equisoni atti a creare, nello studente alle prime armi, ulteriori e comprensibili motivi di confusione. La proposta alternativa che qui presento, è tale da eludere il problema della lettura, offrendo nondimeno tutti gli innegabili vantaggi derivanti dal gioco sulle posizioni alte. Allo studente, cui non viene richiesto di leggere le note scritte al disopra del rigo, spetta infatti soltanto il compito di riconoscere le posizioni sulle quali collocare il primo dito della mano sinistra e quali, delle quattro dita, utilizzare di volta in volta. Tale pratica, basata sullo scorrimento guidato della figura di allineamento 1---- 4, risulta estremamente utile per impostare il corretto assetto frontale della mano e conferire allo stesso tempo forza e prontezza alla sua più debole zona ulnare1. Le figure di allineamento presentano poi un ulteriore elemento di interesse relativo alla mano destra, potendosi configurare come arpeggi lineari. In effetti, una figura di arpeggio misto che può venire realizzata, con un'appropriata dinamica del tocco, anche su una sola corda, è in grado di creare una netta discriminazione dinamica fra note in battere e note in levare 2. Sulla base di questa considerazione, vengono proposti, nella Seconda Parte del lavoro, esercizi melodico-armonici con tocco misto su figure di allineamento in prima corda, utilizzando il più sonoro tocco appoggiato per le note in battere, e il più debole tocco libero per le note in levare3.

Price: €13,99
€13,99

NUOVO METODO ELEMENTARE PER CHITARRA CLASSICA Libro+ CD Mauro Storti METODO SPARTITI

NUOVO METODO ELEMENTARE PER CHITARRA CLASSICA. Libro+ CD

Mauro Storti

Per chitarra classica.
Spartito in formato A4 di 56 pagine con CD INCLUSO

Il meccanismo dell'imitazione, con l'utilizzo del CD, garantisce un apprendimento più rapido e contemporaneamente solleva l'insegnante da faticose ripetizioni necessarie nella fase iniziale

01 Accordatura della chitarra
02 Posizione del chitarrista
03 Pratica del tocco appoggiato
04 Esercizi con una corda tastata
05 Note tastate in prima posizione
06 Impiego del pollice
07 Tavola delle note in prima Posizione
08 Arpeggi con tocco appoggiato
09 Pollice in azione simultanea
10 Arpeggi con pollice contrapposto
11 Pratica del tocco libero - Arpeggi a tocco misto
12 Pratica del tocco teso
13 Scale diatoniche nelle tonalità più agevoli
14 Esercizi di impianto tecnico-tonale
15 Scale diatoniche interamente tastate
16 La seconda Posizione
 

Price: €17,00
€17,00

PAGINE SCELTE Mauro Storti CHITARRA CLASSICA SPARTITI METODO

PAGINE SCELTE. Mauro Storti

Il successo del giovane chitarrista alle prese con le sue prime esibizioni artistiche dipende, non meno che dalla sua bravura, dalla qualità del programma presentato.
È pertanto importante che, giunto in possesso di una buona tecnica fondamentale, egli possa attingere ad un ampio repertorio di pagine scelte che, oltre ad attagliarsi alle sue effettive capacità, siano di piacevole ascolto per quel pubblico formato generalmente da studenti, amici e parenti che egli si trova ad intrattenere al momento del cosiddetto "saggio".
Si tratta di pagine nelle quali grandi maestri della chitarra barocca come De Visèe, Roncalli, Sanz, e della chitarra classica come Carulli, Carcassi e Sor sono riusciti a combinare originalità e bellezza dell'invenzione musicale con la semplicità della forma e la relativa facilità di esecuzione.
Sotto l'aspetto didattico, questa raccolta presenta alcuni significativi interventi consistenti nell'impiego di due diversi corpi tipografici per evidenziare, dove possibile, la linea melodica dalle voci di accompagnamento, e la riduzione al minimo dei segni relativi al tocco.
A questo proposito, va ricordato che l'uso esclusivo di un solo tipo di tocco non ha musicalmente alcun senso; appoggiato, libero o teso, il tipo di tocco da utilizzare va determinato in funzione del carattere, della velocità e dell'andamento della musica. Sarà pertanto l'insegnante a suggerire allo studente le scelte più opportune da mettere in atto di volta in volta, anche all'interno di una stessa battuta.
Mauro Storti

Price: €17,00
€17,00

STEVIE RAY VAUGHAN CLASSICS GUITAR PLAY-ALONG DVD VOLUME 43 TABLATURE DVD CHITARRA

STEVIE RAY VAUGHAN CLASSICS. GUITAR PLAY-ALONG DVD VOLUME 43 TABLATURE DVD

DVD VIDEO METODO DI MUSICA BLUES.
SPARTITI PER CHITARRA CON:
ACCORDI, PENTA / TABLATURE.

GUITAR JAM TRAX. 

Series: Guitar Play-Along DVD
Format: DVD - TAB
Artist: Stevie Ray Vaughan

The Guitar Play Along DVD series lets you hear and see how to play songs like never before. Just watch, listen and learn! Each song starts with a lesson from a professional guitar teacher. Then, the teacher performs the complete song along with professionally recorded backing tracks. You can choose to turn the guitar off if you want to play along or leave the guitar in the mix to hear how it should sound. You can also choose from multiple viewing options; fret hand with tab, wide view with tab, pick & fret hand close-up, and others.

This volume includes 8 legendary SRV tunes: Ain't Gone 'n' Give up on Love • Cold Shot • Crossfire • Honey Bee • Life Without You • Mary Had a Little Lamb • Rude Mood • The Sky Is Crying.

Song List:
Ain't Gone 'n' Give Up On Love
Cold Shot
Crossfire
Honey Bee
Life Without You
Mary Had A Little Lamb
Rude Mood
The Sky Is Crying

 

Price: €26,99
€26,99

T-BONE WALKER GUITAR PLAY-ALONG DVD VOLUME 42 TABLATURE DVD SPARTITI METODO CHITARRA

T-BONE WALKER, GUITAR PLAY-ALONG DVD VOLUME 42. TABLATURE DVD 

 

DVD VIDEO METODO DI MUSICA BLUES. 

SPARTITI PER CHITARRA CON: 

ACCORDI, TABLATURE. 

 

Series: Guitar Play-Along DVD

Publisher: Hal Leonard

Format: DVD - TAB

Artist: T-Bone Walker

 

The Guitar Play-Along DVD series lets you hear and see how to play songs like never before. Just watch, listen and learn! Each song starts with a lesson from a professional guitar teacher. Then, the teacher performs the complete song along with professionally recorded backing tracks. You can choose to turn the guitar off if you want to play along, or leave the guitar in the mix to hear how it should sound. You can also choose from three viewing options: fret hand with tab, wide view with tab, pick & fret hands close-up. Each DVD includes great songs that all guitarists will want to know!

 

Includes: Glamour Girl - I'm Gonna Find My Baby - Mean Old World - (They Call It) Stormy Monday (Stormy Monday Blues) - T-Bone Blues - T-Bone Boogie - T-Bone Jumps Again - You Don't Love Me. 1 hr., 40 min.

 

Song List:

 

Glamour Girl

I'm Gonna Find My Baby

Mean Old World

(They Call It) Stormy Monday (Stormy Monday Blues)

T-Bone Blues

T-Bone Boogie

T-Bone Jumps Again

You Don't Love Me

 

 

Run Time: 1:40:00

Price: €24,99
€24,99

ANDY MCKEE ART OF MOTION Guitar Recorded Version TABLATURE SPARTITI CHITARRA LIBRO

ANDY MCKEE, ART OF MOTION. SHEET MUSIC BOOK WITH GUITAR TABLATURE

LIBRO DI MUSICA.
SPARTITI PER CHITARRA CON:
ACCORDI, PENTAGRAMMA, TABLATURE.

Series: Guitar Recorded Version
Format: Softcover - TAB
Artist: Andy McKee

A dozen tracks from the 2005 CD by this acclaimed folk fingerstyle guitarist in standard notation and tab, including: Art of Motion - Drifting - For My Father - Heather's Song - Into the Ocean - Keys to the Hovercar - Rylynn - Shanghai - and more.

Song List:
Art Of Motion
Drifting
For My Father
Heather's Song
Into The Ocean
Keys To The Hovercar
Nocturne
Practice Is Perfect
Rylynn
Samus' Stardrive
Shanghai
When She Cries

112 pages 

Price: €29,99
€29,99

JIMI HENDRIX PEOPLE, HELL AND ANGELS-GUITAR TABLATURE CHITARRA SPARTITI LIBRO Villanova

JIMI HENDRIX, PEOPLE, HELL AND ANGELS. TABLATURE

LIBRO DI MUSICA ROCK. 

SPARTITI PER VOCE E CHITARRA CON:

ACCORDI, PENTAGRAMMA, TABLATURE. 

 

Series: Guitar Recorded Version
Format: Softcover - TAB
Artist: Jimi Hendrix

Matching folio to the 2013 release featuring rare recordings that Hendrix made in the late 1960s. Songs include: Bleeding Heart • Crash Landing • Earth Blues • Easy Blues • Hear My Train a Comin' • Hey Gypsy Boy • Inside Out • Izabella • Let Me Move You • Mojo Man • Somewhere • Villanova Junction.

Song List:
Bleeding Heart
Crash Landing
Earth Blues
Easy Blues
Hear My Train A Comin'
Hey Gypsy Boy
Inside Out
Izabella
Let Me Move You
Mojo Man
Somewhere
Villanova Junction

184 pages
 

Price: €29,99
€29,99
Syndicate content